· · | Virtual Tour

Virtual Tour della stupenda città di Ascoli Piceno nelle Marche.



Ascoli Piceno (/ˈaskoli piˈʧɛːno/Asculum Picenum in latinoAšculë in dialetto ascolano) è un comune italiano di 49 143 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia nelle Marche, il quarto in regione per popolazione dopo AnconaPesaro e Fano[4].

Il suo centro storico, il più esteso delle Marche, è costruito quasi interamente in travertino ed è tra i più ammirati della regione e del Centro Italia, in virtù della sua ricchezza artistica e architettonica. Conserva diverse torri gentilizie e campanarie e per questo è chiamata la Città delle cento torri. In esso si trova la rinascimentale Piazza del Popolo, considerata tra le più belle piazze d’Italia.

Ascoli

Piceno è sede vescovile. L’area industriale si sviluppa principalmente nella media e bassa vallata del fiume Tronto.

La città si trova nella parte meridionale della regione Marche e dista 28 km dal mare Adriatico. Il suo centro urbano sorge ad un’altitudine di 154 m s.l.m., nella zona di confluenza tra il fiume Tronto e il torrente Castellano, circondato per tre lati da montagne, tra cui vi sono la montagna dell’Ascensione, il colle San Marco e la montagna dei Fiori. Il suo territorio è contornato da due aree naturali protette: il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga a sud e il Parco Nazionale dei Monti Sibillini a nordovest.

Il territorio di Ascoli Piceno è situato nella Valle del Tronto. A nord confina con i comuni di VenarottaRotellaCastel di Lama e Castorano, a est con CastignanoAppignano del Tronto e Colli del Tronto, a sud con FolignanoMaltignano e con i comuni abruzzesi di AncaranoSant’Egidio alla VibrataCivitella del Tronto e Valle Castellana e ad ovest con Acquasanta TermeRoccafluvione e Venarotta.

Nella classificazione sismica della protezione civile è identificato come Zona 2, cioè zona a sismicità media, mentre nella classificazione climatica è contrassegnato come Zona D…………[continua]

Fonte Wikipedia


No Comments

Leave a comment